I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.  63,00% degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

I tre metodi più comuni di arbitraggio forex

Quando si parla di arbitraggio di prezzo, molti pensano che si tratti di un metodo di trading che consente di generare un profitto immediato senza che il trader vada incontro ad alcun rischio. In generale però, si parla di arbitraggio per descrivere qualsiasi operazione che si basa sull’inefficienza dei prezzi con un profitto “immediato” o un’operazione che fa leva su altri fattori per generare un profitto.

Come già indicato, non esiste una sola forma di arbitraggio. Nell’articolo di oggi parleremo di 3 modalità di arbitraggio molto popolari tra i trader.

Metodo 1 - Operazioni di arbitraggio multicoppia

Questo primo metodo di arbitraggio porta, in caso di esito positivo, alla realizzazione di un profitto immediato con un’operazione su diverse valute. Questo metodo sfrutta appunto l’inefficienza dei prezzi, che si verifica quando il mercato non è in grado di “bilanciare” le differenze tra i tassi di cambio in modo sufficientemente rapido da ottenere uno stato ottimale o di equilibrio.
 

Coppia valutaria

Tasso di cambio

Acquisto

Vendita

EUR/USD 1,20 12000 USD 10000 EUR
GBP/USD 1,00 12000 GBP 12000 USD
EUR/GBP 1,19 10084 EUR 12000 GBP

Grafico n.1: Esempio di operazione multicoppia


La tabella sopra riportata mostra un’operazione di arbitraggio multicoppia. L’operazione iniziale sulla coppia EUR/USD è stata venduta a €10.000 e acquistata a $12.000. Successivamente i $12.000 acquistati sono stati venduti per £12.000 e tutte le sterline sono state vendute a €10.084. È chiaro dalla tabella che l’ultima operazione ha dato più € rispetto a quante richieste per il primo acquisto, supportando così l’arbitraggio.


Metodo 2 - Arbitraggio di mercati sottovalutati e sopravvalutati

Questo metodo di arbitraggio è più complicato del precedente. Richiede infatti una maggiore esperienza di mercato da parte dei trader e si basa sulla ricerca di opportunità di business che emergono dal fatto che uno dei mercati di interesse è sottovalutato o sopravvalutato. Ci troviamo in questo caso di fronte ad un arbitraggio più fondamentale che tecnico, che si basa su rapporti di mercato importanti, analisi e previsioni.

Esempio:

Sulla base dei rapporti economici, si specula che la sterlina britannica (GBP) possa essere sottovaluta di circa il 10% rispetto allo yen giapponese (JPY).

Tali informazioni, in pratica, possono essere usate per fare arbitraggio, acquistando la coppia GBPJPY in quanto si ritiene che la sterlina si rafforzerà e il prezzo aumenterà di conseguenza.
 

Metodo 3 - Arbitraggio di swap positivo

Un altro metodo di arbitraggio molto comune è il trading di swap positivi. Ogni trader probabilmente sa bene che nel trading si possono avere swap positivi così come swap negativi, che vengono contabilizzati nel caso si tenga aperta una posizione durante la notte.

Questo tipo di arbitraggio consiste nella negoziazione di una coppia, più nello specifico all’acquisto o alla vendita nella direzione di uno swap positivo, a fronte dell’acquisto di una valuta fiat per un volume uguale. Il profitto qui deriva dal ricavo generato dagli swap positivi, dal quale bisogna però dedurre tutte le commissioni.
 

Esempio:

  1. Con un tasso di cambio 1.00000 per l’EURUSD, il trader venderà €100.000 per avere uno swap positivo sulla posizione.
  2. Contestualmente si procederà all’acquisto di €100.000 in un ufficio di cambio come valuta fiat.

Dal momento che si tratta di posizioni uguali ma contrarie, il trader non dovrà preoccuparsi delle variazioni del tasso di cambio e dovrà assicurarsi che non vi siano variazioni nel calcolo degli swap derivanti dal trading di coppie valutarie.

Apri un conto e inizia a investire con Purple Trading


Il tuo capitale è a rischio.