67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

TOP 3 azioni per febbraio 2023 - Meta, NIO, Virgin Galactic

Pubblicata: 06.03.2023

Quali sono i 3 titoli più scambiati dai clienti di Purple Trading nel secondo mese di quest'anno e per quale motivo? Leggete la nostra analisi delle migliori opportunità di mercato, non solo nei mercati azionari statunitensi, per febbraio 2023!

Quali sono i 3 titoli più scambiati nel febbraio 2023?

La stagione degli utili si sta concludendo sui mercati azionari statunitensi e le sorprese non sono mancate. Nel complesso, i risultati delle società statunitensi indicano chiaramente una tendenza al rallentamento dei mercati azionari, probabilmente inevitabile visto l'aumento dei tassi di interesse. Attualmente i mercati azionari registrano un calo degli utili su base annua di quasi il 5% (S&P 500). Poche cose possono causare volatilità nei prezzi delle azioni quanto i risultati economici. I clienti di Purple Trading lo sanno e hanno concentrato la loro attenzione sui seguenti 3 titoli nel mese di febbraio.

Titolo n. 1: META - la crescita attuale è esagerata?

Dall'inizio dell'anno, le azioni di Meta sono aumentate del 40%, battendo nettamente il mercato. Gli investitori sono stati soddisfatti dei risultati del quarto trimestre dello scorso anno e delle parole di Mark Zuckerberg, secondo cui il 2023 sarà un anno di efficienza e di cambiamenti significativi. Vediamo cosa ha comunicato Meta e perché gli investitori dovrebbero essere ancora cauti.

 

Cosa è andato bene:

  • Il fatturato è stato di 32,17 miliardi di dollari, battendo le aspettative del mercato.
  • Anche il numero di utenti attivi giornalieri ha superato le aspettative del mercato, raggiungendo i 2 miliardi.
  • Le spese in conto capitale dovrebbero scendere a 30-33 miliardi di dollari quest'anno, rispetto ai 34-37 miliardi previsti.
  • L'anno scorso Meta ha riacquistato 28 miliardi di dollari di azioni proprie. Ora ha concordato altri 40 miliardi di dollari di nuovi riacquisti.

 

Cosa è andato storto:

  • Le vendite sono state migliori del previsto, ma sono diminuite del 4% su base annua. Inoltre, questo è il 3° trimestre consecutivo di calo delle vendite su base annua.
  • Per il 1° trimestre, Meta prevede vendite comprese tra 26 e 28,5 miliardi di dollari. Un anno prima, le vendite erano state di 27,9 miliardi di dollari. Potrebbe quindi verificarsi un altro calo su base annua.
  • Gli utili del quarto trimestre sono scesi del 55% rispetto all'anno precedente, a 4,65 miliardi di dollari.
  • Il numero di utenti attivi mensili è stato di 2,96 miliardi, mentre il mercato si aspettava 2,98 miliardi.
  • Meta è cresciuta di 86.000 dipendenti lo scorso anno, circa il 20% della sua forza lavoro totale. Circa 11.000 di loro sono stati licenziati dall'azienda a novembre, e probabilmente ne seguiranno altri. Il superamento della crescita aziendale costerà a Meta più costi di licenziamento.

  • Reality Labs, sotto la quale Meta sviluppa il Metaverse, ha registrato una perdita di quasi 14 miliardi di dollari l'anno scorso.

 

Azioni di Meta Platforms nella piattaforma MT4 sul timeframe D1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
Azioni di Meta Platforms nella piattaforma MT4 sul timeframe D1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
 

Dal testo precedente è chiaro che sia gli orsi che i tori hanno trovato il loro spazio nei risultati di Meta. Questi ultimi hanno chiaramente vinto, con le azioni Meta in rialzo di oltre il 20% dopo i risultati, come si può vedere nel grafico del gap qui sopra. Tuttavia, dopo un'ascesa così fulminea, avvenuta all'inizio dell'anno, è necessaria una certa cautela.

In effetti, ci sono punti interrogativi sulla capacità di crescita delle singole app. Grazie alle nuove impostazioni sulla privacy di Apple, per la prima volta le entrate pubblicitarie di Meta non sono aumentate rispetto all'anno precedente. Inoltre, TikTok, che sta iniziando a rubare sempre più quote di mercato, è un concorrente significativo. L'altra grande incognita è Metaverse, che si sta rivelando un enorme passo falso. In questo periodo di riduzione dei costi, i consumatori non hanno molto spazio per investire in costose apparecchiature VR, e lo stesso vale per gli inserzionisti di Metaverse.

Secondo Mark Zuckerberg, quest'anno dovrebbe essere l'anno dell'efficienza, quindi l'azienda dovrebbe risparmiare sui costi. Una riduzione degli investimenti nel Metaverse sarebbe sicuramente d'aiuto, ma Mark Zuckerberg non vuole rinunciarvi. I risultati del prossimo trimestre ci diranno di più sul futuro di Meta, ma è molto probabile che la crescita del titolo dall'inizio dell'anno si riveli esagerata. Ci aspettiamo quindi una forte volatilità del titolo Meta in futuro. Il desiderio di tutti gli azionisti potrebbe essere il divieto di TikTok negli Stati Uniti, di cui si parla da tempo. Tuttavia, la sua realizzazione è ancora improbabile.

Inizia a fare trading con i CFD oggi stesso

 
Il tuo capitale è a rischio.

Azione n. 2: NIO - sono in arrivo nuovi minimi?

Al secondo posto tra i titoli più scambiati su Purple Trading per il mese di febbraio 2023, troviamo un titolo cinese, nello specifico NIO. Si tratta di una sorta di ibrido tra una società tecnologica con l'ambizione di abbattere le barriere allo sviluppo dei veicoli elettrici e una casa automobilistica tradizionale.

Come avrete già notato, le aziende automobilistiche che si concentrano sulle auto elettriche amano essere etichettate come aziende tecnologiche perché questo le aiuta ad attrarre più investitori. NIO, tuttavia, non ha soddisfatto molto gli investitori dall'inizio dell'anno, con un calo delle sue azioni di quasi il 10%. Il rally dei titoli tecnologici non l'ha quindi influenzata più di tanto. Il mese di febbraio è stato particolarmente negativo per NIO, durante il quale il titolo ha perso quasi il 25%. Quindi è stato chiaramente conveniente speculare allo scoperto. Quali sono le prospettive?
 

Azioni NIO sulla piattaforma MT4 sul timeframe D1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
Azioni NIO sulla piattaforma MT4 sul timeframe D1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
 

NIO ha comunicato i risultati del quarto trimestre il primo giorno di marzo e non ha reso molto felici gli investitori. La perdita è aumentata su base annua da 2,2 miliardi di yuan a 5,8 miliardi. Per l'intero anno 2022, la casa automobilistica ha registrato una perdita di 14,6 miliardi di yuan, con un aumento del 40% rispetto all'anno precedente. Il mercato si aspettava una perdita significativamente inferiore. Tuttavia, le prospettive per i ricavi delle vendite di auto sono state più positive, con NIO che ha aumentato le vendite del 60% a 14,8 miliardi di yuan nel quarto trimestre. Per l'intero anno, l'azienda ha realizzato 45,5 miliardi di yuan, con un aumento del 37% rispetto al 2021. Tuttavia, anche le previsioni per il trimestre in corso non sono molto positive: NIO dovrebbe consegnare 31-33 mila nuove auto. Si tratterebbe di una crescita su base annua compresa tra il 21% e il 28%. Il mercato si aspettava numeri molto migliori e vendite significativamente più elevate. Per un'azienda in perdita, un tale tasso di crescita è insoddisfacente.

Pertanto, l'espansione della produzione comporta costi significativamente più elevati per l'azienda e la sua capacità di essere redditizia in futuro è alle stelle. Nei portafogli degli investitori speculativi c'è poco spazio per un'azienda così in perdita. Sebbene il prezzo delle azioni sia ora vicino al minimo di un anno, nel 2020 era ben al di sotto dei 3 dollari. Date le scarse prospettive, l'aggravarsi delle perdite e il sentimento di mercato complessivamente negativo, ci aspettiamo una continuazione della tendenza al ribasso di febbraio e la creazione di nuovi minimi annuali.

Titolo n. 3: Virgin Galactic - 2023 come anno della verità?


Le azioni Virgin Galactic sono da tempo una delle più popolari tra i clienti di Purple Trading. Se si considera la sua volatilità, non c'è da stupirsi. Dall'inizio dell'anno, il titolo ha guadagnato il 35% nell'ambito del rally dei titoli tecnologici, pur avendo perso il 25% a febbraio. Non a caso, dall'estate del 2021 le navette di Virgin Galactic non hanno avuto quasi più voli e l'azienda non ha generato quasi nessuna entrata. Durante questo periodo, l'azienda ha effettuato la manutenzione necessaria e ha apportato miglioramenti alle navette. Si prevede che queste porteranno più turisti nello spazio nel secondo trimestre di quest'anno.

 

Azioni SPCE sulla piattaforma MT4 sul timeframe D1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
Azioni SPCE sulla piattaforma MT4 sul timeframe D1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni


Anche i risultati del secondo trimestre della società non sono rivoluzionari. Virgin Galactic ha raddoppiato la perdita rispetto all'anno precedente, passando a 133 milioni di dollari. L'azienda ha registrato vendite praticamente nulle. Tuttavia, è importante notare che ha ancora una coda di 800 clienti in attesa di un viaggio nello spazio. Inoltre, la società dispone ancora di 980 milioni di dollari in contanti. Da febbraio sono stati rimessi in vendita nuovi biglietti per i posti a sedere, al costo di 450.000 dollari, di cui 150.000 pagati in anticipo. Ogni volo dura circa 10 minuti e trasporta i passeggeri a 80 km sopra la superficie terrestre.

Il successo dei test, previsti per i prossimi mesi, sarà estremamente importante per l'ulteriore sviluppo delle azioni. Poi dovrebbe avvenire il primo volo commerciale, quando Virgin Galactic trasporterà membri dell'Aeronautica Militare Italiana ai confini dello spazio. Dopodiché dovrebbero ripartire i voli per il grande pubblico. Un ulteriore rinvio dei voli previsti farebbe probabilmente tornare le azioni ai minimi annuali. Inoltre, la società potrebbe avere problemi di finanziamento, in quanto sta bruciando liquidità ad un ritmo estremo e non ha praticamente entrate. Quest'anno potrebbe quindi essere l'anno della verità per Virgin Galactic. Tuttavia, non possiamo aspettarci una frenesia simile a quella del 2021, quando il prezzo delle azioni ha superato la soglia dei 60 dollari.

Inizia a fare trading con i CFD oggi stesso

 
Il tuo capitale è a rischio.
67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.