I CFD sono strumenti complessi, caratterizzati da un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva. Il 69,50 % dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo provider. Occorre considerare attentamente se ci si può permettere il rischio di perdere soldi.

Panoramica dell'oscillazione - Settimana 27​ 2022

Il calo dei rendimenti obbligazionari statunitensi, l'aumento del dollaro USA e il forte indebolimento dell'euro, che si sta dirigendo verso la parità con il dollaro. È così che si potrebbe caratterizzare l'ultima settimana, in cui gli indici azionari si sono cautamente rafforzati e hanno effettuato una correzione della tendenza al ribasso. Vale la pena notare che la Germania ha una bilancia commerciale negativa per la prima volta dal maggio 1991. Il Paese sta perdendo la sua reputazione di potenza economica d'Europa?

Dati macroeconomici

L'ISM manifatturiero, che indica le aspettative dei responsabili degli acquisti sugli sviluppi economici a breve termine, si è attestato a 53,0 per giugno.  Sebbene un valore superiore a 50 indichi ancora un'espansione prevista nel settore, la tendenza dall'inizio dell'anno è in calo, indicando un peggioramento dell'ottimismo.

 

La scorsa settimana le richieste di disoccupazione hanno raggiunto le 231.000 unità. Si tratta ancora di un livello abbastanza normale. Tuttavia, notiamo che questa è la sesta settimana consecutiva in cui il numero di richieste è in aumento. Le notizie cruciali sul mercato del lavoro saranno poi mostrate dai dati NFP di venerdì.

 

Mercoledì sono stati presentati i verbali dell'ultima riunione del FOMC, che hanno confermato la probabilità di un altro rialzo dei tassi di 50-75 punti a luglio. I verbali hanno anche affermato che la Fed potrebbe inasprire ulteriormente la sua politica da falco se le pressioni inflazionistiche dovessero persistere. L'obiettivo della Fed è di far scendere l'inflazione intorno al 2%.

 

Il tono da falco della Fed ha portato a un rafforzamento del dollaro, che ha raggiunto un livello superiore a 107, il più alto dall'ottobre 2002. Dopo la presentazione dei verbali del FOMC, i rendimenti del Tesoro statunitense hanno ripreso a salire.

swing 27-22 obr-1

Figura 1: Rendimenti dei titoli decennali USA e indice USD sul grafico giornaliero

 

L'indice SP 500

Il temporaneo calo dei rendimenti dei Treasury USA è stato il motivo della correzione della tendenza ribassista degli indici azionari. Tuttavia, il mercato ribassista continua a essere sostenuto fondamentalmente dai timori di un'imminente recessione.


swing 27-22 obr-2

 Figura 2: L'SP 500 sul grafico H4 e D1

La resistenza più vicina, secondo il grafico H4, si trova nell'intervallo 3.930-3.950. Il supporto si trova a 3.740-3.750 e poi a 3.640-3.670. 

Indice DAX tedesco

Il PMI manifatturiero tedesco di giugno si è attestato a 52,0 (mese precedente 54,8). La tendenza al ribasso mostra un deterioramento dell'ottimismo. 

 

Vale la pena notare che la bilancia commerciale tedesca è negativa per la prima volta dal maggio 1991, vale a dire che le importazioni sono superiori alle esportazioni. L'attuale bilancia commerciale è pari a - 1 miliardo di euro. Il mercato si aspettava un surplus di 2,7 miliardi. L'aumento dei prezzi dell'energia importata e la riduzione delle esportazioni verso la Russia hanno contribuito al saldo negativo.



swing 27-22 obr-3

Figura 3: Indice DAX tedesco su grafico H4 e giornaliero

Il DAX si trova in una tendenza al ribasso. Sul grafico H4, ha raggiunto la media mobile EMA 50. La resistenza si trova nell'intervallo di 12,5 metri. La resistenza si trova nell'intervallo 12.900 - 12.960. Il forte supporto sul grafico giornaliero è 12.443 - 12.500, che è stato testato nuovamente la scorsa settimana. 

L'euro è vicino alla parità con l'USD

Nemmeno l'alta inflazione, che è già all'8,6%, ha fermato il calo dell'euro. Sembra che la parità con il dollaro possa essere raggiunta molto presto. La bilancia commerciale negativa della Germania ha contribuito in modo significativo al declino dell'euro.

swing 27-22 obr-4
Figura 4: EUR/USD su grafico H4 e giornaliero

La resistenza più vicina secondo il grafico H4 si trova a 1,020 - 1,021. Il supporto secondo il grafico giornaliero sarebbe solo alla parità con il dollaro a 1,00. Il raggiungimento di questo valore rappresenterebbe una situazione unica che non si è mai verificata sulla coppia EUR/USD dal 2002.

L'Australia ha aumentato i tassi di interesse

La Reserve Bank of Australia ha aumentato il tasso di interesse dello 0,50%, come previsto. L'attuale tasso di interesse è ora pari all'1,35%. Secondo la banca centrale, l'economia australiana è stata finora solida grazie alle esportazioni di materie prime, i cui prezzi sono aumentati. Il tasso di disoccupazione è del 3,9%, il livello più basso degli ultimi 50 anni.

 

Un'incertezza è rappresentata dal comportamento dei consumatori, che stanno riducendo le spese in tempi di inflazione elevata. Un rischio significativo è rappresentato dallo sviluppo globale, influenzato dalla guerra in Ucraina e dal suo impatto sui prezzi dell'energia e delle materie prime agricole.  


swing 27-22 obr-5

Figura 5: AUD/USD su grafico H4 e giornaliero

L'AUD/USD si trova in una tendenza al ribasso e anche il rialzo dei tassi non ha aiutato il dollaro australiano a rafforzarsi. Tuttavia, c'è stata una correzione nella tendenza al ribasso.

La resistenza secondo il grafico H4 è a 0,6880 - 0,6900. Il supporto è a 0,6760 - 0,6770.

Apri un conto e inizia a investire con Purple Trading


Il tuo capitale è a rischio.