67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Cosa determina il tasso di cambio del platino?

Pubblicata: 13.07.2023

Il prezzo del platino si basa su diversi indicatori di mercato relativamente facili da seguire, il che rende questo metallo prezioso uno strumento piuttosto interessante per il trading. In questo articolo, quindi, daremo un'occhiata ai principali fattori che influenzano il tasso di cambio del platino sulle piattaforme di trading.

Il platino è un altro metallo prezioso che può essere negoziato ma che spesso viene trascurato dai trader a favore dell'oro o dell'argento. Ed è un peccato perché, oltre all'analisi tecnica, il platino può essere efficacemente utilizzato in combinazione con i fondamentali, che in questo caso sono relativamente facili da identificare e che influenzano il prezzo del platino in misura elevata.

Quali fattori di mercato determinano il prezzo del platino?

Sebbene vi siano molti altri fattori che influenzano il prezzo del platino, di seguito abbiamo elencato i 4 più importanti. Quindi, sia che tu voglia sapere come fare trading, che tu sia tentato dall'investimento più passivo del platino, troverai le informazioni descritte nelle righe seguenti utili per i tuoi scopi.
 

I principali fattori che influenzano il tasso di cambio del platino sono:

  • La situazione geopolitica in Sudafrica

  • La domanda e l'offerta di platino nell'industria

  • Correlazione tra platino e argento

  • Il dollaro USA

Fattore 1: situazione geopolitica in Sudafrica

Circa il 75% della produzione di platino proviene dal Sudafrica. Pertanto, le notizie sull'andamento della produzione, sulla situazione politica, sulle elezioni e sui vari disordini che sono molto frequenti in questo Paese hanno un forte impatto sul prezzo del platino.

Ad esempio, nella prima metà del 2023, in Sudafrica si sono verificate frequenti interruzioni di corrente e scioperi nelle aziende di trasporto, di cui si può leggere nei notiziari comunemente disponibili su Internet.

Le interruzioni di corrente sono un problema per l'estrazione del platino perché le miniere devono essere illuminate, alcuni macchinari necessari per l'estrazione e la lavorazione del platino funzionano con l'elettricità, ecc. Pertanto, le interruzioni di corrente hanno l'effetto di ridurre la produzione, facendo aumentare il prezzo del platino. Secondo Bank of America, il prezzo del platino potrebbe salire fino a 1.500 dollari per oncia entro la fine del 2023 a causa dei frequenti problemi di elettricità in Sudafrica.

Quindi, se volete tenere d'occhio il futuro del prezzo del platino, è d'obbligo seguire le notizie dal Sudafrica.

Fattore 2: Domanda e offerta industriale di platino

Il platino è principalmente un bene industriale e, sebbene sia utilizzato anche nell'industria della gioielleria, la maggior parte della sua produzione viene consumata nell'industria automobilistica per la produzione di convertitori catalitici. Inoltre, il platino trova impiego nell'industria chimica e del vetro, dove la domanda proveniente dalla Cina gioca un ruolo importante. Per il 2023 si prevede una crescita della domanda in questi settori, nonostante l'economia globale sia ancora minacciata dalla recessione.

In termini di offerta, gli esperti stimano che il platino sia fino a 20 volte più raro dell'oro e fino a 100 volte più raro dell'argento. L'offerta di platino è quindi limitata e questo, insieme ai problemi di estrazione del platino in Sudafrica, sta mettendo sotto pressione il crescente deficit tra domanda e offerta, che secondo gli analisti dovrebbe raggiungere le 980.000 once nel 2023.

In futuro, anche se il graduale passaggio ai veicoli elettrici inciderà sulla domanda di platino, è prevedibile un certo rallentamento, ma attualmente l'aumento della domanda e la limitatezza dell'offerta fanno propendere per una tendenza al rialzo del prezzo del platino.

Fattore 3: Correlazione tra platino e argento

Come l'argento, anche il platino è ampiamente utilizzato nell'industria, il che ha un impatto sui tassi di cambio del platino e dell'argento e sulla loro correlazione reciproca, come mostrato nel grafico seguente.
 

Correlazione tra argento e platino sul grafico settimanale
Correlazione tra argento e platino sul grafico settimanale


Nella finestra superiore è riportato il grafico dell'argento, in quella inferiore l'andamento del tasso di platino. Si può notare che entrambi i metalli tendono a muoversi nella stessa direzione. Queste correlazioni funzionano anche su time frame inferiori e possono essere utilizzate comodamente per il trading intraday.

Fattore 4: il dollaro USA

Poiché il prezzo del platino è quotato in USD, spesso si verifica una relazione inversa tra il prezzo del platino e il dollaro USA, come si può vedere nel grafico successivo.
 

Indice USD e platino sul grafico settimanale
Indice USD e platino sul grafico settimanale


Nella finestra superiore è riportato l'indice USD e in quella inferiore il platino. Possiamo notare che quando il dollaro si indebolisce, il platino tende a rafforzarsi e, viceversa, quando il dollaro si rafforza, il platino diminuisce. Anche se questo non è sempre vero, è possibile tracciare un modello.

Conclusioni

Il platino è un metallo il cui prezzo è guidato dalla domanda, in particolare nell'industria automobilistica e chimica, e dall'offerta, che dipende principalmente dal Sudafrica. Questi fattori sono relativamente facili da seguire e fanno del platino uno strumento in cui l'analisi tecnica è efficacemente integrata dai fattori fondamentali.

Articolo consigliato

67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.