67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

TOP 3 azioni per giugno 2023

Pubblicata: 14.07.2023

Ti stai chiedendo dove cercare la volatilità nei mercati azionari per speculare? Il nostro regolare riepilogo dei 3 titoli più scambiati dai clienti di Purple Trading per il mese di giugno ti darà un indizio.

Il primo semestre del 2023 è terminato e i mercati azionari hanno registrato guadagni senza precedenti. L'indice S&P 500 ha guadagnato il 16% e l'indice tecnologico Nasdaq ha addirittura guadagnato il 40%, rendendo gli ultimi 6 mesi il miglior primo semestre dell'anno per l'indice di sempre. Gli investitori azionari attendono ora con ansia la prossima ondata di risultati economici, che sono letteralmente dietro l'angolo, e possiamo aspettarci un nuovo aumento della volatilità. Il nostro articolo di oggi può darvi un'indicazione su dove guardare. In esso abbiamo riassunto i 3 titoli che i nostri clienti hanno ritenuto più interessanti nel giugno 2023.

NIO - ritorno alla ribalta?

L'anno finora non è stato miracoloso per la casa automobilistica cinese NIO, le cui azioni sono salite di meno del 4%. Negli ultimi 12 mesi si è addirittura indebolita di oltre il 50%. Tuttavia, il mese di giugno 2023 è stato molto positivo per NIO, con un guadagno del 18%. La domanda che sorge spontanea è: NIO è pronta a tornare alla ribalta? Innanzitutto, vediamo perché NIO non ha fatto così bene quest'anno.
 

All'inizio NIO non ha fatto bene quest'anno - perché?

Per esempio, le azioni della concorrente Tesla sono salite del 150% dall'inizio dell'anno. La colpa del fallimento di NIO è di Tesla. I molteplici tagli di prezzo della casa automobilistica californiana hanno reso le sue auto molto attraenti e questo ha avuto un impatto sulla domanda di auto NIO. Inoltre, un punto interrogativo incombe sulla forza dell'economia cinese, che non è decollata come ci si aspettava dopo il coronavirus. L'industria ha zoppicato per diversi mesi di fila e la domanda è generalmente più debole del previsto. Questa non è una buona notizia per i concessionari di auto premium.


Azioni NIO nella piattaforma MT4 sul timeframe H1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
Azioni NIO nella piattaforma MT4 sul timeframe H1 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni


I risultati del primo trimestre non sono stati miracolosi, ma il titolo è salito. Le vendite di NIO nel trimestre sono calate del 33% e le consegne di nuove auto sono diminuite del 22%. Inoltre, i margini sono crollati terribilmente rispetto all'anno precedente, passando dal 14,6% all'1,5%.
 

Giugno 2023 - il punto di svolta

Tuttavia, le azioni NIO sono riuscite a crescere grazie all'aumento delle vendite e delle consegne di nuove auto rispetto all'anno precedente, nonché a una perdita minore rispetto al trimestre precedente. Inoltre, l'azienda si è ispirata a Tesla e il mese scorso ha annunciato un taglio dei prezzi del 6-9% su tutte le sue auto. Inoltre, negli ultimi mesi NIO ha lanciato 4 nuovi modelli. Questi dovrebbero essere disponibili non solo in Asia ma anche in Europa. NIO sta quindi aumentando in modo significativo il numero di auto consegnate.

Inoltre, la casa automobilistica è stata notata da un fondo di investimento di Abu Dhabi, che ha investito 740 milioni di dollari in NIO. Pertanto, il fondo del prezzo delle azioni NIO potrebbe essere già stato stabilito ed è possibile che il titolo abbia un domani migliore. Tuttavia, l'attuale situazione in Cina, che ha anche l'inflazione più bassa del mondo, è ancora allarmante. A giugno l'inflazione su base annua ha addirittura raggiunto lo 0,0%. Un ulteriore allentamento monetario in Cina potrebbe quindi diventare realtà molto presto. Un eventuale taglio dei tassi di interesse potrebbe sostenere la domanda cinese e anche le azioni NIO. Sul fronte positivo, si spera che il capitolo di Ant Group, perseguito dalle autorità di regolamentazione cinesi, sia finalmente chiuso. Ant Group è stata multata per 1 miliardo di dollari, ma dopo l'annuncio i titoli cinesi hanno reagito con un rialzo.

Scopri i vantaggi del trading con Purple Trading

Il tuo capitale è a rischio.

Tesla: correzione o continuazione della corsa al rialzo?

Tesla è da tempo uno dei titoli più popolari tra i clienti di Purple Trading e giugno non ha fatto eccezione. Le ultime 4 settimane sono state nuovamente positive per Tesla, che ha guadagnato il 10%. Complessivamente, il titolo Tesla è già salito del 150% quest'anno, diventando così uno dei componenti più performanti dello S&P 500. Tesla ha tradizionalmente reso noto il numero di veicoli consegnati e prodotti all'inizio del trimestre, ed entrambi i numeri sono stati una sorpresa positiva. Tesla ha consegnato poco più di 466.000 nuove auto, con un aumento dell'83% rispetto all'anno precedente. Anche la produzione è aumentata in modo significativo, passando da 254k a quasi 480k auto nuove rispetto all'anno precedente. Tesla ha ampliato in modo significativo la sua linea di produzione in Texas e anche i tagli di prezzo sembrano essere molto efficaci. La produzione potrebbe espandersi ulteriormente in futuro: secondo quanto riferito, Tesla starebbe progettando nuove fabbriche in Messico e in India.


Azioni Tesla nella piattaforma MT4 sul timeframe H4 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
Azioni Tesla nella piattaforma MT4 sul timeframe H4 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni


Il numero di auto consegnate è il dato più seguito dagli azionisti di Tesla, in quanto è il più importante per stimare i ricavi del trimestre. Tesla pubblicherà i risultati del secondo trimestre il 19 luglio ed Elon Musk ha già anticipato che Tesla è concentrata sulla creazione di valore a lungo termine per gli investitori e non è in grado di influenzare il sentimento negativo dei mercati. Tesla sta quindi subendo una leggera correzione? Gli azionisti di Tesla devono essere cauti, poiché è probabile che i margini della casa automobilistica si riducano significativamente dopo i recenti sconti. Inoltre, la prospettiva di altri due aumenti dei tassi d'interesse negli Stati Uniti non è di buon auspicio per le auto di fascia alta. Con tassi di interesse superiori al 5,5%, possiamo aspettarci che i consumatori statunitensi siano più cauti e che la disoccupazione aumenti gradualmente. Le azioni Tesla potrebbero quindi essere a rischio dopo un'ascesa così fulminea nella prima metà dell'anno.

Air France KLM - tornerà ai livelli pre-coronavirus?

Non sorprende che le azioni Air France siano state letteralmente schiacciate dalla pandemia di coronavirus. Tuttavia, dall'inizio di quest'anno, hanno fatto bene, guadagnando il 35%. Tuttavia, sono ancora circa due terzi al di sotto dei livelli di inizio 2020. Tuttavia, i risultati del primo trimestre dell'anno sono stati per lo più positivi e le azioni Air France potrebbero rimbalzare verso l'alto. La forte domanda di viaggi si è riflessa anche nel numero di clienti della compagnia aerea, che è aumentato del 35% a 19,7 milioni. Anche i ricavi del gruppo sono aumentati del 42% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 6,3 miliardi di euro. Nonostante ciò, Air France KLM ha chiuso con una perdita operativa di 300 milioni di euro, ma il risultato è migliorato rispetto all'anno precedente grazie all'aumento del margine. Air France stessa prevede un aumento del fattore di carico dei passeggeri entro la fine dell'anno, nonostante il numero complessivo di passeggeri in Europa sia ancora inferiore dell'8% rispetto a prima del coronavirus.
 

Azioni di Air France KLM sulla piattaforma MT4 sul timeframe H4 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni
Azioni di Air France KLM sulla piattaforma MT4 sul timeframe H4 insieme alle medie mobili a 50 e 100 giorni


Da allora, tuttavia, i prezzi dei biglietti sono aumentati in modo significativo e non ci aspettiamo un calo significativo. Di conseguenza, nel 1° trimestre di quest'anno Air France ha registrato praticamente gli stessi ricavi del 1° trimestre 2019, nonostante i 3 milioni di passeggeri in più. Date le prospettive positive, le azioni di Air France possono apparire sottovalutate; inoltre, le azioni di alcuni dei suoi concorrenti statunitensi sono già praticamente ai livelli pre-Coronavirus.

Ma le azioni Air France comportano anche dei rischi. Si tratta già di un titolo da pochi centesimi, con l'azione che è quasi scesa sotto 1 euro nell'ultimo anno. Tali azioni sono caratterizzate da un'elevata volatilità e qualsiasi notizia negativa può avere un impatto significativo sul loro valore. Inoltre, i tassi di interesse dell'Eurozona sono destinati a salire in modo significativo, il che potrebbe ridurre la domanda di turismo. Un'eventuale recessione economica avrebbe un impatto significativo sull'intero settore, che può essere definito altamente ciclico.

Articolo consigliato

67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 67,90 % degli investitori al dettaglio perde il proprio capitale quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se sai come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.