I CFD sono strumenti complessi, caratterizzati da un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva. Il 69,50 % dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo provider. Occorre considerare attentamente se ci si può permettere il rischio di perdere soldi.

Posizioni dei grandi speculatori secondo il rapporto COT al 21/1/2022

Le posizioni nette totali degli speculatori nell'indice USD sono diminuite di 1.500 contratti la scorsa settimana. Questa variazione è il risultato di una diminuzione delle posizioni long di 3.500 contratti e di una diminuzione delle posizioni short di 2.000 contratti.

La notizia importante è che le posizioni dei grandi speculatori sul dollaro canadese si sono nuovamente spostate in un sentimento rialzista. Il sentimento rialzista è in forte aumento anche nell'euro e nella sterlina britannica. Le posizioni nette totali degli speculatori hanno continuato a crescere in dollari australiani, dollari neozelandesi e yen giapponesi.

Il calo delle posizioni nette complessive degli speculatori si è verificato solo nel franco svizzero.

 

Le posizioni degli speculatori nelle singole valute

Le posizioni nette totali dei grandi speculatori sono mostrate nella Tabella 1: Se il valore è positivo, i grandi speculatori sono long. Se il valore è negativo, i grandi speculatori sono short.


 

 

21/1/2021

14/1/2022

7/1/2022

3/1/2022

24/12/2021

17/12/2021

USD index

36 400

37 900

39 100

36 800

35 100

31 200

EUR

24 600

6 000

-1 500

-6 600

-10 200

-11 900

GBP

-200

-29 200

-39 100

-50 700

-57 700

-50 700

AUD

-88 500

-91 500

-89 400

-81 700

-80 400

-78 900

NZD

-8 300

-8 600

-8 800

-8 400

-6 100

-5 900

CAD

7 500

-7 400

-11 000

-10 300

-9 900

-13 100

CHF

-10 800

-7 700

-9 600

-10 700

-9 200

-8 300

JPY

-80 900

-87 500

-62 300

-53 100

-52 300

-53 500

Tabella 1: Posizioni nette totali dei grandi speculatori

 

Appunti:

I grandi speculatori sono trader che negoziano grandi volumi di contratti futures, che, se vengono rispettati i limiti fissati, devono essere segnalati alla Commodity Futures Trading Commission. In genere, questo include trader come fondi o grandi banche. Questi trader si concentrano principalmente sul trading di tendenze a lungo termine e il loro obiettivo è fare soldi con la speculazione sullo strumento.

Le posizioni nette totali dei grandi speculatori sono la differenza tra il numero di contratti lon e il numero di contratti short dei grandi speculatori. Il valore positivo mostra che i grandi speculatori sono long. Il valore negativo mostra che i grandi speculatori sono short. I dati vengono pubblicati ogni venerdì ed è posticipato perché mostra lo stato il martedì della settimana stessa.

Le posizioni nette totali dei grandi speculatori mostrano il sentimento che questo gruppo ha nel mercato. Un valore positivo delle posizioni nette totali degli speculatori indica un sentimento rialzista, un valore negativo delle posizioni nette totali indica un sentimento ribassista.

Quando si interpretano grafici e valori, è importante seguire l'andamento generale delle posizioni nette totali. Molto importanti sono anche i punti di svolta, ovvero i momenti in cui le posizioni nette totali passano da un valore positivo a uno negativo e viceversa. Importanti sono anche i valori estremi delle posizioni nette totali in quanto spesso servono come segnali di un'inversione di tendenza.

Il sentimento secondo le posizioni segnalate dei grandi attori nei mercati dei futures non si riflette immediatamente nel movimento delle coppie di valute. Pertanto, è più probabile che le informazioni sul sentiment vengano utilizzate dai trader che effettuano operazioni più lunghe e sono disposti a mantenere le proprie posizioni per diverse settimane o addirittura mesi.
 

Analisi dettagliata delle valute selezionate

Spiegazioni:

Linea viola e istogramma nella finestra del grafico: si tratta di informazioni sulla posizione netta totale dei grandi speculatori. Queste informazioni mostrano la forza e il sentimento di una tendenza in corso.

Linea verde nella finestra dell’indicatore: queste sono le posizioni rialziste dei grandi speculatori.

Linea rossa nella finestra dell’indicatore: indica le posizioni ribassiste dei grandi speculatori.

If there is a green line above the red line in the indicator window, then it means that the overall net positions are positive, i.e. that bullish sentiment prevails. If, on the other hand, the green line is below the red line, then bearish sentiment prevails and the overall net positions of the big speculators are negative.

Se c’è una linea verde sopra la linea rossa nella finestra dell’indicatore, significa che le posizioni nette complessive sono positive, cioè che prevale il sentimento rialzista. Se invece la linea verde è al di sotto della linea rossa, allora prevale il sentimento ribassista e le posizioni nette complessive dei grandi speculatori sono negative.

Mostriamo la media mobile SMA 100 (linea blu) e EMA 50 (linea arancione) sui grafici giornalieri.

I grafici sono realizzati con l'uso di www.tradingview.com.
 

L'Euro


Data

Variazione settimanale dell'open interest

Variazione settimanale delle posizioni nette totali degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni lunghe degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni corte degli speculatori

Sentimento

21.1.2022

9 600

18 600

7 600

-11 000

Rialzista

14.1.2022

4 100

7 500

5 300

-2 200

Rialzista

7.1.2022

4 900

5 100

500

-4 600

Indebolimento ribassista

 

COT-21-1-22-obr-1

Figura 1: Le posizioni euro e COT di grandi speculatori su un grafico settimanale e EURUSD su D1

 

Le posizioni nette totali degli speculatori sono aumentate di 18.600 contratti la scorsa settimana. Questa variazione è dovuta a un aumento delle posizioni long di 7.600 contratti ea una diminuzione delle posizioni short di 11.000 contratti.

L'euro è rimbalzato al di sotto della linea di tendenza al ribasso e si trova in bilico lungo la linea di tendenza di supporto. Sfondarlo potrebbe causare l'indebolimento dell'euro fino a un supporto a 1,1220

Resistenza a lungo termine: 1.1450 - 1.1480

Supporto: 1.1220 - 1.1230

 

La Sterlina britannica

 

Data

Variazione settimanale dell'open interest

Variazione settimanale delle posizioni nette totali degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni lunghe degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni corte degli speculatori

Sentimento

21.1.2022

-17 300

29 000

9 300

-19 700

Indebolimento ribassista

14.1.2022

500

9 900

4 500

-5 400

Indebolimento ribassista

7.1.2022

-5 371

11 600

2 900

-8 700

Indebolimento ribassista

 

COT-21-1-22-obr-2

Figura 2: Le posizioni GBP e COT di grandi speculatori su un grafico settimanale e GBPUSD su D1

La scorsa settimana, le posizioni nette totali degli speculatori sono aumentate di 29.000 contratti. Questo stock di posizioni nette totali nell'ultima settimana è il risultato di un aumento di 9.300 posizioni long e di una diminuzione delle posizioni short di 19.700 contratti.

La sterlina è arrivata alla resistenza a 1,3700 da dove è rimbalzata al supporto a 1,3500. In caso di rottura, è possibile attendersi un ulteriore calo del supporto a 1,3350.

Resistenza a lungo termine: 1.3700-1.3750

Supporto a lungo termine: 1.3490-1.3500

Il prossimo supporto è a: 1.3330 – 1.3370

 

Il Dollaro Australiano

 

Data

Variazione settimanale dell'open interest

Variazione settimanale delle posizioni nette totali degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni lunghe degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni corte degli speculatori

Sentimento

21.1.2022

-4 300

3 000

-3 300

-6 300

Indebolimento ribassista

14.1.2022

5 300

-2 100

-200

1 900

Ribassista

7.1.2022

- 3 000

-7 700

- 4 300

3 400

Ribassista

 

COT-21-1-22-obr-3

Figura 3: Le posizioni AUD e COT di grandi speculatori su un grafico settimanale e AUDUSD su D1

La scorsa settimana, le posizioni nette totali degli speculatori sono aumentate di 3.000 contratti. Questa variazione è dovuta a una diminuzione delle posizioni long di 3.300 contratti ed ad una diminuzione delle posizioni short di 6.300 contratti.

Nel dollaro australiano, il canale dei prezzi è stato interrotto la scorsa settimana. Il prezzo è arrivato al supporto a 0,7130. In caso di rottura, potrebbe esserci un calo verso il prossimo supporto a 0,7100. Il supporto molto significativo è a 0,7000.
 

Resistenza a lungo termine: 0,7290-0,7310

Supporto a lungo termine: 0,6990-0,7030
 

Il Dollaro Neozelandese

Data

Variazione settimanale dell'open interest

Variazione settimanale delle posizioni nette totali degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni lunghe degli speculatori

Variazione settimanale delle posizioni corte degli speculatori

Sentimento

21.1.2022

2 700

300

700

400

Indebolimento ribassista

14.1.2022

1 800

200

1 500

1 300

Indebolimento ribassista

7.1.2022

-1 600

-400

-1 800

-1 400

Ribassista

 

COT-21-1-22-obr-4

Figura 4: NZD e posizione dei grandi speculatori su un grafico settimanale e NZDUSD su D1

La scorsa settimana, le posizioni nette totali degli speculatori sono aumentate di 300 contratti. La variazione delle posizioni nette totali è il risultato di un aumento delle posizioni long di 700 contratti e di un aumento delle posizioni short di 400 contratti.

Il dollaro neozelandese testa il supporto a 0,6700. In caso di una pausa valida, c'è un potenziale declino al prossimo supporto di 0,6600.

Resistenza a lungo termine: 0,6850-0,6890

Supporto a lungo termine: 0,6590-0,6610

 

Apri un conto e fai trading con noi!


Il tuo capitale è a rischio.