I CFD sono strumenti complessi, caratterizzati da un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva. Il 69,50 % dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo provider. Occorre considerare attentamente se ci si può permettere il rischio di perdere soldi.

Panoramica dello swing - 11a settimana

La caduta degli indici che abbiamo visto negli ultimi giorni si è fermata. Gli indici si sono rafforzati sulle aspettative di una soluzione diplomatica alla guerra in Ucraina, che va avanti da più di tre settimane. Tuttavia, questi negoziati non hanno ancora portato a nessuna svolta significativa, quindi il potenziale di rialzo degli indici potrebbe essere limitato.

Inoltre, la Fed ha iniziato la sua guerra contro l'inflazione e ha aumentato i tassi di interesse per la prima volta in tre anni, il che è una notizia piuttosto negativa per gli indici azionari nel breve termine. Tuttavia, le statistiche dicono che nel lungo periodo non significa un'inversione di tendenza per l'indice SP 500. Anche la Banca d'Inghilterra ha aumentato i tassi, ma la sterlina si è sorprendentemente indebolita. La ragione di questo è nel nostro articolo.

La guerra in Ucraina  

La guerra in Ucraina va avanti da più di tre settimane e non c'è ancora una fine in vista. Il sentimento ha iniziato a migliorare dopo i rapporti sui negoziati per una soluzione diplomatica alla guerra. Tuttavia, la Russia continua a fare richieste irrealistiche che l'Ucraina non può accettare. I negoziati non hanno quindi ancora portato a una soluzione.

Nel frattempo, la situazione economica in Russia continua a deteriorarsi rapidamente a causa delle sanzioni. L'agenzia di rating Standard & Poor's ha declassato il rating della Russia dall'attuale grado CCC- a CC. La Russia ha già annunciato di avere difficoltà a rimborsare le sue obbligazioni. Tuttavia, la Russia è riuscita a pagare le cedole che dovevano essere pagate questa settimana, scongiurando per ora l'imminente bancarotta del paese.

La guerra in Ucraina avrà un impatto negativo sull'economia globale. La crescita economica mondiale per il 2022 dovrebbe scendere dal 4% al 3,2%. Oltre alla Russia e all'Ucraina, l'Europa e il Regno Unito saranno i più colpiti, dove c'è un rischio significativo di recessione.
 

La Fed ha aumentato i tassi di interesse

La Fed statunitense ha lanciato una guerra all'inflazione e ha alzato i tassi di interesse per la prima volta da dicembre 2018. Il tasso attuale è dello 0,50% e ulteriori aumenti continueranno. La Fed ha rivelato che i tassi dovrebbero salire al 2,80% entro un anno.

swing 11-22 obr-1

 Figura 1: L'evoluzione dei tassi di interesse negli Stati Uniti
 

L'evoluzione dei tassi di interesse, negli ultimi 25 anni, è mostrata nella Figura 1.

Jerome Powell ha commentato che l'obiettivo principale della Fed è quello di raggiungere la stabilità dei prezzi e la massima occupazione. Si aspetta che l'inflazione, che ora ha raggiunto il 7,9%, raggiunga l'obiettivo del 2%, ma questo richiederà più tempo del previsto. 

Il problema è una persistente carenza di manodopera, che sta mettendo pressione al rialzo sui salari. Tuttavia, la situazione sta già iniziando a normalizzarsi in alcuni settori, suggerendo che questa non dovrebbe essere una spirale incontrollabile di crescita dei salari che sosterrebbe fortemente l'inflazione.

Secondo Powell, l'economia statunitense è in buona forma e pronta per la normalizzazione della politica monetaria. Pertanto, la Fed inizierà a maggio a ridurre i titoli del suo bilancio, che è cresciuto considerevolmente a quasi 9.000 miliardi di dollari grazie al sostegno dell'economia durante la pandemia di covidi.
 

L'indice SP500

Per quanto riguarda l'impatto dei rialzi dei tassi di interesse, questo non dovrebbe cambiare il mercato rialzista a lungo termine. Le statistiche confermano che nei 12 mesi successivi alla data del rialzo, l'indice ha raggiunto livelli più alti in ogni caso dal 1983.


swing 11-22 obr-2
Figura 2: L'impatto del primo rialzo dei tassi di interesse sulla performance dell'indice SP 500. Fonte: Bloomberg

 

Tuttavia, le statistiche mostrano anche che nel breve termine, ci sono stati cali dell'indice entro 3 mesi e questo non può essere escluso anche ora.

Per quanto riguarda gli attuali sviluppi dell'indice SP 500, esso ha recentemente rimbalzato dai suoi supporti. La ragione di ciò è stata la speranza di una soluzione diplomatica alla guerra in Ucraina. Tuttavia, questo si è bloccato. Anche la Fed ha dato ottimismo agli indici con la sua dichiarazione sul buon andamento dell'economia.


swing 11-22 obr-3
Figura 3: SP 500 sul grafico H4 e D1


Nel complesso, l'indice è attualmente in una tendenza al ribasso. In termini di analisi tecnica, il prezzo ha raggiunto il livello di resistenza che si trova a 4.383 - 4.420. Secondo il grafico giornaliero, il prezzo ha raggiunto la media mobile EMA 50, che serve anche come resistenza. Il supporto secondo il grafico H4 è a 4.328 - 4.334.  Il supporto significativo secondo il grafico giornaliero è a 4 105 - 4 152. 
 

Indice DAX tedesco

swing 11-22 obr-4
Figura 4: L'indice DAX tedesco su H4 e grafico giornaliero


C'è stato un significativo deterioramento del sentimento economico in Germania a marzo, come mostrato dall'indice ZEW, che ha raggiunto una lettura negativa di -39.3. Tuttavia, l'indice DAX, che è molto più influenzato dalla guerra in Ucraina rispetto agli indici statunitensi, si è rafforzato la scorsa settimana.  Il motivo dell'aumento dell'indice è stato principalmente dovuto ai segnali di una soluzione diplomatica del conflitto.

Il prezzo è salito fino al livello di resistenza sul grafico H4 la scorsa settimana, che si trova nella zona vicino al prezzo di 14.500. La forte resistenza secondo il grafico giornaliero è nella gamma tra 14.800 - 15.000.  Il supporto più vicino secondo il grafico H4 è a 14.030 - 14.100.

 

L'euro si è rafforzato dopo l'annuncio della Fed

Il prezzo dell'euro ha ritestato l'area di resistenza che si trova nella zona vicino a 1,1130 - 1,1150 secondo il grafico giornaliero. Tuttavia, l'euro rimane sotto pressione e anche se la BCE è stata sorprendentemente hawkish nell'ultima riunione, è ancora in ritardo rispetto alla Fed statunitense. Inoltre, la guerra in Ucraina e, secondo alcuni, l'incombente recessione nella zona euro, non danno molto spazio all'euro per rafforzarsi.

Pertanto, non sarebbe sorprendente se l'EURUSD scendesse a livelli intorno a 1.0890 - 1.0900, dove si trova il livello di supporto più vicino. 

swing 11-22 obr-5
 Figura 5: L'EURUSD sui grafici H4 e giornalieri.
 

Da un punto di vista tecnico, possiamo vedere che l'EURUSD è ancora in una tendenza al ribasso secondo il grafico giornaliero, quindi l'attuale pullback può essere un'opportunità per operazioni nella direzione breve.
 

Anche la Banca d'Inghilterra ha aumentato i tassi d'interesse

La Banca d'Inghilterra ha aumentato il suo tasso d'interesse chiave dello 0,25%.  Pertanto, il tasso è attualmente allo 0,75%. Alzando i tassi di interesse, la banca centrale sta rispondendo all'aumento dell'inflazione, che dovrebbe raggiungere l'8% nel giugno 2022.

Ma la sterlina si è sorprendentemente indebolita bruscamente dopo l'annuncio del tasso. Questo perché la banca centrale è stata molto più cauta nelle sue aspettative per il futuro dell'economia. Ci sono già segni che la guerra in Ucraina sta avendo un impatto negativo sulla fiducia dei consumatori e sta avendo anche un impatto negativo sui redditi delle famiglie. Questo rallenterebbe l'attività economica. Questo è il motivo per cui la banca centrale si è allontanata dal suo precedente tono aggressivo da falco.

swing 11-22 obr-6
Figura 6: La sterlina britannica su H4 e grafico giornaliero.

La resistenza è nell'area di 1,3170 - 1,3200, dove il prezzo si è fermato. Il supporto è a 1,3000.

Apri un conto e inizia a investire con Purple Trading


Il tuo capitale è a rischio.